giovedì 3 novembre 2016

Sfumature

L'autunno qui da noi è forse la stagione che a livello visivo da più emozioni.
Un insieme di sfumature che rapisce lo sguardo, che ti fa venire voglia di lunghe camminate in mezzo ai boschi, alle vigne con quell'aria frizzantina che arriva dalla montagna.
Un insieme di colori e profumi che riempiono l'aria.


Ho voluto portarvi con me in uno di quei luoghi del cuore che ti riportano indietro a quando eri bambina. Un posto da cui si può dominare con lo sguardo la pianura friulana, le Alpi Giulie e se sie fortunato anche i colli sloveni.





A Rosazzo c'è una tranquillità difficile da trovare in altri luoghi, non  c'è mai molta gente.
A fianco alla famosa Abbazia c'è un giardino molto bello che purtroppo è aperto solo in determinate occasioni. Un giardino di rose che in questo periodo regalano ancora qualche fiore.






Il mio consiglio è quello di visitare la millenaria abbazia di cui ancora oggi non si conosce l'origine e se capitate nei primi giorni di maggio avrete la possibilità di visitare i roseti con le sue specie antiche e moderne.
Poi se volete farvi ancora quattro passi potete girare nelle numerose vigne che circondano il complesso. Ci troviamo infatti nel cuore dei Colli Orientali del Friuli, qui prendono vita alcuni tra i migliori vini del Friuli.














venerdì 21 ottobre 2016

Fiegl: il territorio in un calice di vino

Il territorio in un bicchiere.
questo è il motto della famiglia Fiegl. 



Una cantina, la loro, che produce vino dal 1782 e che negli anni ha saputo mantenere uno stretto legame con la propria terra e che trova nelle generazioni future una continuità.
L'azienda ha una superficie  di 30 ettari dove, tengono a precisare, l'impatto ambientale è minimo grazie all'utilizzo di prodotti ecocompatibili  e la lavorazione manuale in vigna.
Oslavia è una piccola località del goriziano ricca di storia e di vigneti grazie anche alle sue caratteristiche : microclima ventilato, temperature adeguate e un terreno particolarmente ricco chiamato Ponka.



Dal legame con il territorio Fiegl nascono dei vini che rispecchiano in pieno le caratteristiche del territorio, uno su tutti la Ribolla di Oslavia.
I primi dati certi della presenza di questo vitigno nella zona di Oslavia sono del 1336 e durante l'impero Austro ungarico rappresentava il 70% delle varietà coltivate sul Collio, ed è ora fiore all'occhiello della località di Oslavia .
Questo vino si ottiene da una vigna di circa 50 anni  posizionata in una delle migliori zone della collina di Oslavia. Le lavorazioni vengono effettuata manualmente dalla raccolta alla macerazione.
finita la lavorazione viene fatta affinare in tonneau per 18 mesi e poi imbottigliata senza essere filtrata.






Gli altri vini dell'azienda vengono divisi in due linee: Collio e Leopold.
La linea Collio è più fresca e comprende la Ribolla Gialla e la Malvasia , mentre il Leopold prevede una lavorazione più lunga con tempi di affinamento  in barrique e tonneau. 
I vini sono due: Collio bianco Leopold e Merlot Leopold.
Il Collio Bianco Leopold è un uvaggio dato dai tre vitigni autoctoni del posto: Ribolla, Malvasia e Friulano. I vini vengono fatti affinare separatamente 18 mesi in barrique per poi essere mescolati in vasche inox dove rimangono per 6 mesi fino all'imbottigliamento . A questo punto bisogna aspettare altri 6 mesi .
Il merlot Leopold  è dato da una vigna di 60 anni con  una resa molto bassa. Anche in questo caso la raccolta avviene manualmente e fatta macerare 12 giorni prima di essere messa a maturare in tonneau per 3 anni a cui seguono altri 3 anni di affinamento in bottiglia.
Per gli amanti dei vini dolci esiste anche il Meja, un passito dato dall'assemblaggio di due vitigni molto aromatici quali Traminer e Sauvignon che vengono lasciate ad appassire 1 mese in gratticci esposti al vento che soffia dal Sabotino .



Cantina Fiegl
località Lenzuolo Bianco, 1
34170 Oslavia GO
tel. 0481 547103
http://www.fieglvini.com/

lunedì 10 ottobre 2016

Montasio tra pascoli e natura

L'altopiano del Montasio è un luogo di straordinaria bellezza, situato tra i 1500 e i 1800 mt sul livello del mare nello splendido contesto delle Alpi Giulie.
Qui si trova Malga Montasio con la sua latteria, lo spaccio e un piccolo ristoro agrituristico.





Dalla Malga partono diverse escursioni, uno delle quali porta al Jôf di Montasio, la seconda montagna per altezza nelle Alpi Giulie dopo il Tricorno che si trova in Slovenia e la seconda per altezza in Friuli dopo il Coglians.






Da qui, oltre ai sentieri c'è la possibilità di effettuare varie attività sportive come trekking, mountain bike e parapendio.









venerdì 16 settembre 2016

Friuli Doc 2016: a spasso tra gli artigiani


Anche quest'anno è arrivata l'ora di Friuli Doc, l'evento enogastronomico più importante di Udine.
L'anno scorso vi ho portato in giro a curiosare tra le vie ( qui ), questo invece lo dedico agli artigiani.
Gli artigiani, quelle persone che ancora oggi creano prodotti unici che li distingue dalla massa, unici nel sapore, unici nei materiali, unici nel raccontare la passione che li porta a fare ciò che fanno.
Ed è per  questo che  ho preso al volo l'occasione di partecipare ad una passeggiata racconto organizzata dalla Confartigianato di Udine, tra gli stand di alcuni tra gli artigiani friulani più conosciuti.
Alla guida  un istrionico Claudio Moretti, attore teatrale friulano nonché simpaticissimo , che ha raccontato a suo modo molti anedotti  e curiosità della città e dei suoi palazzi.
Direzione via Vittorio Veneto, da anni via dedicata alle botteghe tra  le più importanti realtà del territorio spaziando dal cibo al legno, dall'acciaio ai tessuti.
Ma gli Artigiani? eccoli qua...





Artigianato Clautano (oggettistica in legno ) : per chi non lo sapesse Claut è un piccolo centro della Val Cellina, nel Pordenonese. Qui viene ripresa l'antica tradizione dei Sedonèri che durante l'inverno costruivano gli oggetti destinati alla vendita nella bella stagione. Oggi questa tradizione viene mantenuta con l'aggiunta di nuove interpretazioni per attualizzare la produzione. L'obiettivo della Sig.ra Rosanna Talamini è quello di far rivivere e diffondere la tradizione nella vita di ogni giorno.



Adelai Di Fant : laboratorio di cioccolateria e distillati sito a San Daniele del Friuli. L'avventura inizia negli anni '80 con l'obiettivo di proporre sempre prodotti di alta qualità mantenendo salde le radici della tradizione friulana. Dalla passione del cioccolato è nata la produzione di un eccezionale pralina alla grappa. Da qui poi lo sviluppo di nuove idee come le tavolette di cioccolato con frutta secca e i distillati.




- Ceramiche Della Mora : Laboratorio di ceramiche artistiche di Codroipo. Qui la ceramica viene assemblata con il vetro colorato nelle tonalità dell'azzurro, rosa e personalizzato per ogni necessità. 



Euroblades : Già nel '400 gli artigiani maniaghesi forgiavano lame e coltelli per le truppe veneziane. Oggi questa tradizione è mantenuta da diversi artigiani che continuano nella produzione fabbrile specializzandosi in più campi. La Euroblades è specializzata nella fabbricazione di coltelli da cucina professionali .


 - coltellerie Masutti sempre di Maniago. La loro specialità sono le forbici sia per l'igiene personale che per uso artigianale come la sartoria. 



Cuori di terra : E' un  laboratorio di ceramica dove la Sig.ra Claudia continua a lavorare l'argilla da autodidatta. Il suo laboratorio si trova a Santa Maria La Longa, qui c'è anche la bottega e vengono organizzati dei corsi base. Le sue opere spaziano dalla semplice oggettistica a pezzi più importanti come sculture, tavoli e specchi. La sua firma il cuore presente in ogni sua creazione.


La gubana della Nonna: La gubana è il dolce tipico delle Valli del Natisone, e si dice che fosse nata  proprio ad Azzida, sede del laboratorio. Qui il dolce viene prodotto seguendo le ricette tramandate dal passato da amici e parenti con un occhio al presente. Vengono prodotti anche biscotti, focacce e dei vasetti con all'interno già le misture per torte e biscotti.



Gubane Dorbolò : siamo sempre nelle Valli del Natisone, a San Pietro. L'azienda è forse la più antica nella produzione della gubana, si parla degli anni '30. Ancora oggi viene seguita la ricetta di allora.



friulipoint : il loro obiettivo è quello di legare a una cosa o un oggetto un messaggio in friulano in modo che possano viaggiare assieme. Ed è così che nascono le magliette e l'oggettistica con proverbi e frasi in friulano, 


Peccati di Gola : un piccolo laboratorio dove dal fimo, una pasta polimerica che si cuoce in forno, vengono create delle piccole opere d'arte da indossare, dai dolcetti alle bamboline.



Molino Moras : Un mulino del 1800 e la famiglia, ora alla 6^ generazione. Nonché l'altissima qualità delle sue farine . Questo il segreto del Molino Moras, questa la formula che li ha resi famosi anche fuori regione.


 - Le tortine di Ma: un piccolo laboratorio dolciario ad Attimis dove si producono mini dolcetti con ingredienti di primissima qualità per qualsiasi necessità. Ottimi i confetti decorati.


Serrametal Da 45 anni lavora il ferro ed è punto di riferimento in regione nella realizzazione di serramenti, portoni e carpenteria metallica.



Gazza Ladra : specializzati nella produzione di addobbi e composizioni con fiori secchi e oggettistica.



- Secchi Antonio : delle piccole trecce di sapone vegetale da appendere, decorate con fiori, conchiglie e altri dettagli.

Interessanti anche le visite in bottega:



Lino's & Co. : realtà nata da poco in un ex stamperia di Udine con un progetto nuovo. Uno spazio aperto dove si organizzano corsi,workshop, eventi. Uno spazio di co-design e co-working dove creativi e consulenti strategici lavorano insieme per realizzare prodotti di design e servizi di comunicazione e marketing personalizzati. Una stamperia vera e propria per riscoprire la stampa a caratteri mobili e la stampa in 3D.




Legatoria Moderna : Entrando si viene travolti dall'odore della carta. Poi si scopre una piccola bottega dove ancora oggi i libri  vengono rilegati a mano senza l'utilizzo di macchinari. Un'officina dove si prendono cura dei vostri libri mantenendo lo stile originale del volume stesso.


Una giornata molto interessante, ascoltare gli artigiani mentre raccontano le loro storie, la loro passione per quello che fanno è stato emozionante. Ed è stato bello anche scoprire alcune curiosità su udine,i suoi palazzi e i suoi abitanti.


Bjana: gli spumanti del Brda

Magari non lo sapere ma ho una leggera passione per la Slovenia , i suoi paesaggi e i suoi vini. Ed è proprio in una delle tante e...