Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

Tra tradizioni e artigianato: il mazzetto di San Giovanni

Immagine
Avete mai sentito parlare della notte magica di San Giovanni? Nella nostra regione è una tradizione che ancora molti hanno a cuore e che viene tutt'ora rispettata in  alcune aree della Carnia e nella Valli tra il Torre e il Natisone. Tra i molti riti che vengono svolti in questa nottata, io voglio parlarvi del mazzetto di San Giovanni .

Tradizione vuole che nella notte del 23 giugno , la notte più breve dell'anno,vengano raccolte le erbe propiziatorie che formeranno il mazzetto. Durante la notte questo dev'essere lasciato all'aria aperta così potrà essere bagnato dalla rugiada che lo renderà magico.  Le erbe che non possono mancare nel mazzetto sono: iperico, salvia, menta, rosmarino, artemisia, lavanda e barba di capra. Queste assumono proprietà curative e propiziatorie e una volta passata la notte potranno essere essiccate e appese all'uscio di casa a garanzia di un buon anno e conservato fino al giugno successivo.




Tra gli altri usi popolari legati a questa giorn…